* Gnomone

Con questo termine si intendeva un'asta verticale piantata nel suolo e utilizzata per osservare la direzione e la lunghezza dell'ombra. Con l'evoluzione degli orologi solari, il termine serviva per indicare lo stilo che proietta l'ombra sul quadrante.   Lo gnomone è stato utilizzato per definire matematicamente i movimenti del Sole e per misurazioni fondamentali in Astronomia, quali la determinazione della linea meridiana, dell'azimut e altezza del Sole, della latitudine di un luogo, della obliquità dell'eclittica e della posizione del punto gamma.