* Longitudine astronomica

La longitudine astronomica di un punto sulla superficie della Terra è l'angolo formato dal piano meridiano del punto e il piano del meridiano fondamentale (di Greenwich). La verticale del luogo, in base alla quale si misura la longitudine, è la verticale riferita al geoide e quindi è la direzione del filo a piombo.

La misurazione della longitudine astronomica, a differenza della misurazione di latitudine, richiede anche l'impiego di un orologio e la precisione della misura  dipende anche dalla precisione dell'orologio (vedi tempo e longitudine). Per questo motivo, il problema della determinazione della longitudine e quindi della posizione geografica, è stato risolto in modo soddisfacente soltanto nella seconda metà del '700,  quando gli orologi meccanici cominciavano ad essere sufficientemente precisi.